Consigli

Come chiedere un rimborso con World Nomads

World Nomads Logo

Chiedere il rimborso a World Nomads per un incidente avvenuto in viaggio è un operazione abbastanza semplice, ma bisogna organizzarsi e essere in possesso di tutta la documentazione necessaria. Nel post “Ho ricevuto il rimborso da World Nomads, la mia assicurazione di viaggio” vi ho raccontato quale è stato il mio problema, come l’ho affrontato, dove mi sono fatta curare e quando World Nomads mi ha concesso il rimborso. In questo post invece vi racconto passo per passo come ho chiesto il rimborso, a quali domande ho dovuto ripondere e che documenti ho dovuto inviare.

Come chiedere un rimborso con World Nomads

Entrate nel sito World Nomads e cercate la voce MAKE A CLAIM. La potete trovare in home page, dopo un paio di passaggi vi verrà chiesto di effettuare il vostro login e entrerete subito nella pagina dove potete chiedere il rimborso.

Oppure potete effettuare prima il login entrando nel menù in alto a destra nella sezione MEMBER. Dopo aver messo le vostre credenziali non dovete fare altro che entrare nella sezione MEMBER DASHBOARD e cliccare su MY CLAIMS

Su “My claims” entrerete nella pagina con le vostre richieste di rimborso. Per effettuare una nuova richiesta non dovete fare altro che cliccare MAKE A NEW CLAIM.

Non è necessario compilare il modulo di rimborso mentre si è ancora in viaggio, ma è possibile aspettare di tornare a casa e con calma reclamarlo. World Nomads dà libera scelta di organizzarsi al meglio ovunque ci si trovi.

Make a New Claim

Cos’è successo?

Iniziamo il processo di rimborso, la prima cosa che World Nomads vuole sapere è qualcosa di più su quello che è successo. Abbiamo avuto problemi di stomaco? Infezione alle vie respiratorie? Abbiamo preso freddo e ci è venuta l’influenza? Se non è nessuna di queste cose possiamo specificare con parole semplici e veloci qual’è stato il nostro problema. Nel mio caso ho scritto “Forte congiuntivite”.

Quando sono apparsi i sintomi?

Indichiamo la data e l’ora del momento in cui abbiamo iniziato a sentirci male e rispondiamo ad alcune domande. Ti è già successo prima? Hai altre malattie che possono averti causato questo problema? Stavi prendendo altri medicinali? Sei stato in ospedale negli ultimi 2 anni?

Aiuto e assistenza

Hai contattato il numero di assistenza medica quando hai avuto il tuo problema? Nel mio caso io ingenuamente non ho telefonato, semplicemente perchè non mi sembrava un’emergenza, ma consiglio di fare sempre una telefonata per spiegare la situazione. Il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il numero da contattare è: +353 21 237 8008 oppure +61 28263 0470. Email: assist@worldnomads.com

Nel modulo vogliono inoltre sapere chi ha trattato il problema, il luogo dove ci si è recati e chi era il medico che ha provveduto alla visita (nel mio caso ho segnato “Other” perchè ero in una clinica privata negli Stati Uniti, ma non ho saputo fornire le informazioni riguardo al medico perchè non mi sono state date insieme al resto della documentazione. Quindi ho lasciato alcune parti del modulo in bianco).

Come la malattia ha influito sul tuo viaggio?

Sei dovuto tornare a casa? Desideri il rimborso delle spese mediche? Hai dovuto cancellare delle prenotazioni? Ha subito spese di trasporto e alloggio aggiuntive dovute a malessere?

Lista delle tue spese

Questo è il momento in cui bisogna elencare la lista di tutte le spese, come ad esempio, se il tuo bagaglio è stato perso o rubato bisognerà fare una lista di tutte le cose che conteneva, separatamente. Nel mio caso ho dovuto inserire la spesa della visita medica indicando la data e il costo. Ho inserito anche il costo delle medicine che ho dovuto comprare in farmacia a seguito della visita.

I documenti di cui hai bisogno

A questo punto riceverete in posta elettronica una e-mail da World Nomads con le istruzioni e la lista di documenti che l’assicurazione ha bisogno. Non bisogna fare altro che seguire le istruzione, avere tutti i documenti con sè e inserirli nella richiesta di rimborso. E’ possibile salvare il claim ogni volta che se ne ha bisogno per poi riprendere la sua compilazione successivamente e completarlo con la documentazione richiesta.

I file dei documenti che vengono accettati possono essere in formato Word (DOC, DOCX), PDFs, foto (JPG, GIF, PNG) e la dimensione del file deve essere inferiore a 5MB.

Nel mio caso io ho allegato:

  • Medical Bill, la spesa della visita medica (come potete vedere nella foto sotto, durante il viaggio il foglio ha subito dei “maltrattamenti” e non ero sicura fosse leggibile o utilizzabile come prova, ma non ci sono stati problemi)
  • Medication, la spesa della farmacia
  • Credit Card Statement, il mio estratto conto relativo al giorno della visita
  • Proof of travel, ho allegato un volo interno fatto una settimana prima della visita e un biglietto del bus successivo alla visita
  • Attending Physician’s Statement, ho semplicemente scritto che non capivo che documento volessero e quindi non ho allegato nulla
  • Medical Authorisation, ho scaricato il modulo nella sezione, compilato a mano con i dati del mio medico di base italiano, successivamente scannerizzato e allegato.
  • Treating Practitioner’s Report, ho allegato il foglio con il mio stato di salute redatto dal medico che mi è stato consegnato a visita completata
Il foglio stropicciato e scarabocchiato che indica la spesa della visita medica effettuata negli Stati Uniti.

Tempi di consegna del rimborso

Avevo qualche dubbio sul fatto che il rimborso arrivasse, sia per il foglio malconcio delle spese mediche, sia perchè non avevo chiamato il numero di emergenza prima di andare a fare la visita. Invece la mail con la conferma dell’accettazione del mio rimborso è arrivata in una decina di giorni.

Puoi utilizzare il modulo qui sotto per avere un preventivo e acquistare la polizza di viaggio più giusta per te (o semplicemente clicca QUI per andare direttamente al sito web di World Nomads)

 

Valentina
Innamorata dell'Australia e della Thailandia. Allergica alla frutta secca. Mi piace viaggiare per lunghi periodi, con workaway o qualche lavoro a breve termine. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile.

Leave a Response