Canada

Fare la spesa al supermercato in Canada (British Columbia) – Quanto costa mangiare?

La spesa al supermercato in Canada

Ho vissuto in Canada 6 mesi e ho dovuto fare la spesa parecchie volte.

In questo articolo ho cercato di comparare i prezzi di alcuni alimenti comprati in due diversi supermercati così ci si può fare un idea di cosa costa fare la spesa in British Columbia, lo stato in cui sono stata per la maggior parte del tempo.

Quanto costa mangiare in Canada

La prima impressione che si ha, appena messo piede in Canada, è che qualsiasi cosa tu voglia comprare costi 5 dollari.
Se quello che fate è una semplice vacanza o siete solo di passaggio e visitate qualche città un paio di giorni molto probabilmente sembrerà anche a voi che tutto è costosissimo.

Ogni volta che si va alla cassa poi c’è la sorpresa. Il prezzo si alza. Ci sono le tasse da pagare che non vengono citate nel prezzo indicato sotto i prodotti esposti. Si da per certo che tu lo sappia e che ti possa immaginare il prezzo finale. Quindi scordatevi di andare al supermercato con i soldi contati, non ne uscite vivi.
In British Columbia ci sono addirittura due tasse del 5% e del 7% senza dimenticare il deposito. Se si compra una lattina di birra, per esempio, si paga il deposito. In questo caso 10 cent.

Se invece potete fermarvi in Canada più a lungo noterete che un po fuori dalle città ci sono dei grandi supermercati e i prodotti costano un po meno. Secondo me i migliori sono Superstore e Walmart.

Le lattine di birra di cui avete pagato il deposito potrete portarle una volta svuotate al centro del riciclo ed avere indietro il vostro deposito. Vale anche per tetra pack e le bottiglie di vetro. Ogni stato è a sé. Per esempio in Alberta riciclano anche i contenitori di plastica del latte, in British Columbia no.

View this post on Instagram

welcome to Wellcome.

A post shared by wdc (@wdcrazilyyy) on

Un esempio di  spesa da Superstore:

30 uova – 7.18$ – 4,71€
panna da cucina – 2.98$ – 1,95€
100g di semi di zucca – 2.04$ – 1,33€
1 broccolo – 1.04$ – 0,68€
2 zucchine – 2.35$ – 1,54€
un mazzetto di cipollotti – 0.67$ – 0,43€
430gr di albicocche – 2.84$ – 1,86€
1 pane bianco a fette – 1.67$ – 1,09€
200gr di prosciutto – 2.40$ – 1,57€
1 passata di pomodoro – 1.98$ – 1,29
pasta molisana in sconto!!! 3 pacchi da 500gr l’uno – 5.55$ – 3,64€
1 scatoletta di tonno – 2.48$ – 1,62
yogurt – 3.28$ – 2,15€
formaggio – 4.98$ – 3,26
2 bottiglie d’acqua – 2.38$ – 1,56€ + 0.08 cent di tassa ecologica + 0.40 cent di deposito
2 pizze surgelate – 5.56$ – 3,64€

 

Esempio di spesa da Walmart:

1 pizza surgelata – 2.97$ – 1,94€
1 box di rigatoni Barilla da 500gr – 1.97$ – 1,29€
1 passata di pomodoro – 1.78$ – 1,16€
1 succo di mela – 1.64$ – 1,04€ (di solito in offerta a 1$)
1 barretta di cioccolato fondente – 1.00$ – 0,65€
1 pacco di carote – 2.47$ – 1,62€
3 belle cipolle rosse – 4.42$ – 2,90€
2 peperoni rossi – 1.96$ – 1,28€
1 peperone giallo – 1.09$ – 0,71€
1 pane in cassetta – 3.88$ – 2,54€
200 gr di prosciutto – 4.38$ – 2,87€
2 confezioni di ravioli – 5.00$ – 3,28€
1 zucchina – 0.91$ – 0,59€
3 banane – 0.64$ – 0,42€
1 kg di uva rossa – 5.45$ – 3,57€
1 cavolfiore nel reparto cibo da buttare (ma ancora in ottimo stato) – 1.00$ – 0,65€

 

Conclusioni

Entrambi i supermercati a mio avviso sono validi, hanno una gran quantità di scelta a prezzi ragionevoli. Ci sono alcuni prodotti che è meglio comprare in un supermercato piuttosto che in un altro, per esempio il formaggio è meglio comprare quello con il brand migliore (e piu buono) da Superstore perché è spesso in offerta quasi alla metà del prezzo. Qui compro di solito anche le piadine che sono sempre scontate e molti sugelati.

Da Wallmart compro le pizze surgelate, le barrette di cioccolato, il latte al cacao e il succo di mela che di solito è in offerta a 1$. Compro, quando lo trovo, perchè va a ruba, il salame. Anzi, la soppressata, che non ha niente a che vedere con la soppressata calabrese, ma il gusto è quello italiano.

Come sempre, se si vuole risparmiare, bisogna controllare le offerte prima di andare a fare la spesa.

E non dimentichiamo che ci sono sempre i mercati locali, dove si può trovare frutta e verdura a km 0 e spesso ad un buon prezzo.

Valentina
Innamorata dell'Australia e della Thailandia. Allergica alla frutta secca. Mi piace viaggiare per lunghi periodi, con workaway o qualche lavoro a breve termine. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile.

Leave a Response