Stile di Vita

Lavare i capelli senza Shampoo – 60 giorni dopo

Incredibilmente sono arriva a 60 giorni senza shampoo! Innanzitutto se siete curiosi e volete sapere come sono stati i primi 30 giorni potete leggere il mio primo post sull’argomento 30 giorni #NoShampoo così prima di storcere il naso e pensare subito “che schifo” potete farvi un idea di come mai ho iniziato a fare questo esperimento.

Non mi sento sola in questo processo di eliminazione di prodotti chimici, ho scoperto che intorno al 2015 (o forse anche prima) tantissimi vip hanno deciso di seguire questo movimento, ognuno a modo suo, dal principino William che ha ammesso di lavarsi i capelli solo con acqua da anni, Jennifer Aninston pare usi solo prodotti naturali, Adele usa solo acqua e bicarbonato, altri adoperano solo lo shampoo secco una volta a settimana e altri ancora utilizzano prodotti naturali solo 2 o 3 volte al mese. Tra i volti piu noti troviamo anche Brad Pitt, Johnny Deep e Gwynth Paltrow.

Insomma, se lo fanno loro fa fico, se lo faccio io fa schifo?

Mi avete sostenuto in tanti, alcuni di voi hanno espresso i loro dubbi, altri hanno seguito interessati l’esperimento, qualcuno è già anche passato all’azione! Ho scoperto che qualcheduno lava i capelli solo con acqua già da anni, è sicuramente un movimento piu praticato dal sesso maschile che da quello femminile. E’ piu facile che un uomo vada sotto la doccia tutti i giorni senza badare troppo ai capelli, mentre una donna può stare sotto la doccia anche un ora, tra shampoo, balsamo e lamette.

Come è stato il secondo mese senza shampoo?

Questo secondo mese è stato molto meno impegnativo del primo. Verso il 40° giorno mi sono lavata i capelli come al solito sotto la doccia e asciugandoli mi sono accorta che non erano poi per niente male! Avevano addirittura ricominciato a prendere volume! E’ come se da un giorno all’altro il sebo avesse deciso di smetterla di infestare la mia testa con produzioni folli. Tutto si è riassettato in un qualche equilibrio strano.

Se si continua a bombardare la testa di shampoo, il cuoio capelluto continuerà a produrre piu sebo del necessario, ma calando i ritmi e iniziando a usare lo shampoo con meno frequenza, i capelli si ungeranno meno e ci vorrà piu tempo tra un lavaggio e l’altro perchè saranno piu puliti.

Ad avere dei capelli presentabili ci ho messo una quarantina di giorni. Ma per ogni persona è diverso, chi ha i capelli piu fini, chi li ha grassi, chi ricci e chi lisci. Ho letto da qualche parte che i capelli ricci fanno meno fatica a trovare un loro equilibrio senza l’uso dello shampoo confronto ai capelli lisci che si sporcano piu in fretta.

Tutto ha un senso logico, no?

Se ti lavi i capelli tutti i giorni con lo shampoo rimuovi tutte le volte tutto il sebo. Le ghiandole ogni giorno saranno sempre piu incazzate e produrranno piu olio che innonderà i tuoi capelli e li renderà unti in pochissimo tempo. Ti sarà capitato qualche volta di vedere i tuoi capelli orribili il giorno dopo averli lavati, lo so, perchè è capitato un sacco di volte anche a me.

Non sono qui a scrivere con lo scopo di convertire qualcuno al No Shampoo, è solo un esperimento e a quanto pare sembrerebbe fattibile e non sono tutte balle quelle che si leggono in giro. Alla fine del primo mese non ero quasi piu convinta neanche io, ci sono stati dei giorni che i capelli erano davvero sporchi e inguardabili, ma con il bicarbonato sono tornati a splendere nuovamente.

Pensavo con il primo post 30 giorni #No Shampoo di aver il piu possibile provato a chiarire tutte le possibili domande prima ancora che me le faceste, invece ancora una volta mi avete sorpreso perchè siete riusciti a chiedermi qualcosa a cui non avevo minimamente pensato:

Se non lavi i capelli con lo shampoo ti si possono attaccare i pidocchi?

Ecco, questo è un falso mito diffusissimo! I pidocchi non attaccano i capelli sporchi, ma anzi, tendono a nidificare sui capelli puliti perchè più il capello è pulito piu gli è facile attaccarcisi. Con un capello unto anche il pidocchio scivola via 😀 potrebbe essere vero, o solo una battuta! Fatto sta che io parlo per esperienza, purtroppo mi è capitato di prenderli e vi assicuro che i miei capelli erano sempre belli puliti. Si sa che i bambini sono i piu grandi portatori di pidocchi e immagino che molte mamme che stanno leggendo ne abbiano avuto a che fare. E infatti è proprio da uno di loro che li ho avuti in dono, mentre facevo l’Au Pair in una famiglia a Sydney in Australia. Siamo stati tutti aggrediti ed è stata una grande guerra, con alla fine la nostra vittoria e nessuno si è dovuto tagliare i capelli a zero.

Quindi, se volete provare a lavare i capelli solo con acqua, questa dei pidocchi è proprio l’ultima cosa a cui dovete preoccuparvi!

Scopri di più: Eliminare lo shampoo dalla propria vita si può: loro lo hanno fatto!

 

Come lavo i miei capelli sotto la doccia?

Per prima cosa, prima di entrare in doccia, li pettino con un pettine, ma anche una spazzola va benissimo. Ho i capelli lunghi e se non lo faccio rischio di avere un sacco di nodi quando esco dalla doccia, visto che non uso piu neanche il balsamo. In realtà pettinare i capelli bisognerebbe farlo molto spesso, si aiuta il sebo a distribuirsi su tutta la lunghezza del capello e in un certo senso funge da balsamo naturale. In realtà io sono molto pigra e mi pettino solo prima di entrare in doccia.

Una volta che i miei capelli sono sotto l’acqua inizio a massaggiare la cute con i polpastrelli. Lo faccio come se mi stessi lavando con lo shampoo, frego e gratto per 5/10 minuti. La lunghezza invece quasi non la tocco, lascio che l’acqua ci scivoli sopra.

Ho riscontrato che perdo sicuramente meno capelli di prima. Sul pettine che passo prima di ogni doccia ci sono davvero pochissimi capelli, confronto alle ciocche che perdevo quando mi pettinavo in doccia dopo aver messo il balsamo. I capelli sembrano piu selvaggi e naturali.

 

E cos’è successo dopo 45 giorni?

Ho smesso di andare in palestra e di conseguenza ho smesso di lavarmi i capelli tutti i giorni. In piu per alcuni giorni sono dovuta stare in casa senza mai uscire perchè la bufera qui in Islanda non sembrava placarsi, così ho passato 4 giorni senza lavarmi i capelli. La situazione è peggiorata, quando li ho lavati dopo il quarto giorno non ho ritrovato i bei capelli che avevo lasciato, ma erano un po piu pesanti e sembravano anche dopo la doccia ancora un po unti.

Così il giorno dopo ho deciso di rilavarli. E fortunatamente sono tornati puliti e piu leggeri.

 

Cosa aspettarsi dopo 60 giorni senza shampoo?

Non aspettatevi che i vostri capelli al tatto siano uguali a come quando li lavate con lo shampoo. Non stridono sotto la doccia e toccandoli con le mani li sentirete un po “cremosi”. Detto così non è fantastico, lo so, ma non da fastidio, non trovo un aggettivo migliore. Ovviamente il sebo non viene lavato via completamente e quindi si distribuisce uniformemente sul capello, quel giusto che basta. Alla vista sono belli, vi ho allegato qualche foto che ho fatto ieri. I miei capelli sono comunque voluminosi e sani.

Conclusioni

Innanzitutto sono soddisfatta di questo esperimento, lavarsi i capelli solo con acqua è assolutamente fattibile, quindi direi che l’esperimento è riuscito. Non ho intenzione di abbandonare, ma devo ammettere che avendo i capelli lunghi fino a metà schiena è davvero noioso e faticoso doverli lavare tutti i giorni. Si perchè ho notato che se lavo i capelli giornalmente sono piu belli che quando li lavo saltuariamente. Se avessi i capelli piu corti non avrei problemi, questo mi fa capire anche come mai ci sono molti piu uomini che lavano i capelli solo con acqua che donne.

Bisogna anche dire che l’esperimento è stato fatto in un luogo dove l’inquinamento è quasi nullo, ovvero sullo sperduto fiordo dell’Islanda dove mi trovo al momento. Se abitassi in una grande città probabilmente non sarebbe fattibile utilizzare sempre solo l’acqua.

Con questo non vuol dire che tornerò però ad usare il vecchio caro shampoo. Mi sto informando su alcuni prodotti davvero validi e naturali che mi piacerebbe usare un paio di volte al mese e quindi alternare lavaggi con acqua a lavaggi con shampoo. Per il momento continuerò così, a lavare i capelli solo con acqua, magari utilizzando in casi estremi un po di bicarbonato. Io allo shampoo chimico normale non ci torno piu.

Valentina
Innamorata dell'Australia e della Thailandia. Allergica alla frutta secca. Mi piace viaggiare per lunghi periodi, con workaway o qualche lavoro a breve termine. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile.

Leave a Response