IslandaLavorare in ViaggioStile di Vita

Pet Sitter: con un volpino di Pomerania in Islanda

Cosa significa fare il Pet Sitter?

Il Pet Sitter è colui che si prende cura dei vostri animali quando andate in vacanza. Fare Pet sitting significa essere in grado di prendersi una bella responsabilità.
E’ uno di quei lavori che sta cominciando a prendere sempre più piede in Italia, ma è molto più usato all’estero, specialmente in America e in Inghilterra.
Il Pet Sitter è una persona che ama gli animali e che ha un buon feeling con loro, deve essere paziente perché non tutti gli animali sono uguali, alcuni combinano più guai di altri mentre qualcun’altra ha strani orari da rispettare per i bisogni quotidiani. Un buon Pet Sitter impara a conoscere il suo nuovo amico e rispetta le sue abitudini o i vizi che è abituato ad avere dal suo padrone.

Pet Sitting con un volpino di Pomerania in Islanda

Siamo partiti per l’Islanda a Novembre 2017, una piccola volpina di Pomerania di nome Ariel ci stava aspettando. Avremmo dovuto stare insieme per 2 mesi e mezzo, e questo è un sacco di tempo per potersi conoscere. Era la nostra prima vera esperienza da Dog Sitter, perché altre esperienze come Pet Sitter le avevamo fatte, ma solo con gatti, un paio in Italia e un altra con un bel gattone himalayano in Canada.
La prima volta che Ariel ci ha visti non era molto contenta, ci ha abbaiato contro e ha cercato in tutti i modi di starci il più lontano possibile.
Quando poi i suoi padroni sono partiti ha iniziato a capire che forse noi eravamo gli unici che le avremmo dato da mangiare e giorno dopo giorno si è avvicinata sempre di più, prendendo sempre più spazio e confidenza fino ad arrivare ad avere un posto tutto suo sul letto, e col tempo è arrivata ad avere anche un pezzo di cuscino a volte.
Non siamo mai stati affascinati dai cani piccolini perché abbiamo sempre avuto l’idea che fossero più cattivi e stronzi dei cani di taglia grossa. In realtà ce ne siamo innamorati ed Ariel è riuscita non solo ad arrivare al cuscino, ma anche dentro al nostro cuore.
A fare i Pet Sitter ci si sente un po come degli zii, e gli zii si sa che viziano i nipoti!

Vivere con un volpino di Pomerania

Il volpino di Pomerania è un cane sentinella, drizza le orecchie per ogni rumore che sente e con il suo abbaiare avvisa che c’è qualcosa nell’aria che non va. E’ molto attento e vigile, ma molto spesso bisogna ammettere che abbaia per futili motivi e che potrebbe farne a meno.
Questo tipo di cane è anche famoso per essere diventato il cane delle celebrità di Hollywood, un cane da compagnia che è facile portare a spasso o metterlo nella sua apposita borsetta. Il pelo è folto e morbidissimo, bisognerebbe spazzolarlo spesso, ma Ariel odiava quando la si pettinava anche solo con le dita, si girava di scatto e cercava di mozzicarti.

 

Vivere con un volpino di Pomerania è particolare, è una razza che deve avere a volte alcune attenzioni più particolari di altre, come aver bisogno di aiuto nel salire e scendere dal letto o dal divano se è troppo alto, o aver costantemente bisogno di affetto o di contatto fisico. Tutte le volte che mi alzavo dal divano Ariel mi seguiva, quando andavo in bagno la trovavo fuori dalla porta ad aspettarmi, se invece ero troppo lenta nel chiudere la porta me la trovavo direttamente in bagno a fissarmi mentre facevo la pipi, e quando mi sedevo al tavolo lei voleva venire in braccio o per lo meno sulla sedia di fianco. Penso che non sia un cane per tutti, soffrirebbe a stare troppo tempo in casa da sola. Bisogna prendersene cura come se fosse un bambino, quindi bisogna avere una certa attitudine per avere questo tipo di animale in casa.

 

 

Ad Ariel piace uscire a fare delle lunghe camminate sulla spiaggia, ma quando fuori piove o nevica preferisce stare in casa e non ha nessun problema a fare i suoi bisogni sul tappetino per cani. Questa storia del tappetino per cani mi ha fatto sempre storcere il naso; ho avuto un cane per 11 anni e bisognava portarlo fuori almeno 3 volte al giorno. Ma devo ammettere che il tappetino per cani è stata una grande svolta, ve lo immaginate uscire a fare una passeggiata in mezzo a una bufera di neve islandese con raffiche a 30 km/h? Non so neanche se Ariel sarebbe rimasta in piedi o forse sarebbe volata via.

 

Insomma, vivere con un volpino di Pomerania ha i suoi pro e contro, ma rimane il fatto che non non ci si può non innamorarsene.

Valentina
Innamorata dell'Australia e della Thailandia. Allergica alla frutta secca e intollerante a tante altre cose come alle persone maleducate. Mi piace viaggiare per lunghi periodi, con il volontariato o qualche lavoro a breve termine. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile.

Leave a Response