Canada

Quale volo ho scelto per andare in Canada

La mia nuova esperienza in Canada con il visto IEC sta per iniziare e dopo aver ricevuto la POE LETTER (Qui tutti i passaggi per ottenerla) e dopo aver cercato di fare un piano generale di viaggio è arrivato il momento di comprare finalmente il volo. Una volta comprato posso davvero dire a tutti CIAO RAGA IO PARTO!

Ma quale volo scegliere?

Inizialmente la prima idea era quella di effettuare uno stop intermedio, magari un po lungo, in modo da prendere due piccioni con una fava e visitare anche un altra città prima della grande meta. In realtà poi ho cambiato idea, perchè a parte Londra non trovavo nessun altra plausibile opportunità. Visitare New York o magari la California voleva dire procurarsi anche il visto per gli Stati Uniti e non me la sono sentita, visto che la partenza è vicina e ho un sacco di altre cose da sistemare.

Quindi le scelte si restringevano, volo lungo, un solo scalo corto (non meno di 2 ore, massimo 5), e una buona compagnia aerea.

Con una data di partenza flessibile e senza fare il biglietto di ritorno ho trovato il biglietto aereo giusto per me!

Il volo scelto è con la compagnia aerea Condor, MILANO – FRANCOFORTE gestita da Lufthansa (ma sempre sotto Condor), partenza 09:40, arrivo 11:00 (1:20h), con uno scalo di circa 2 ore e mezzo, partenza 13:35 con arrivo a VANCOUVER alle 15:10 orario locale (praticamente per capirci 10:35h di volo).

 

Perchè questo volo?

  • La prima cosa che ho guardato è stata se il trasferimento era autonomo o no. Cosa vuol dire trasferimento autonomo? Per ogni scalo effettuato durante il volo bisognerà ritirare i bagagli e registrarli nuovamente per il volo successivo, quindi ripassare da tutti i controlli di sicurezza, questo vuol dire che la procedura si allunga e bisogna tenerne bene conto perchè la durata dello scalo se troppo breve potrebbe non bastare e farci perdere il secondo aereo. Secondo me non ha proprio senso uno scalo autonomo su un viaggio intercontinentale, ma soprattutto su un viaggio che non ha uno scalo lungo e che quindi non permetta di poter visitare almeno la città in cui si fa scalo.
  • Ho preferito cercare un volo che non fosse con WESTJET, perchè purtroppo le recensioni che ho letto parlavano di una compagnia che ha diversi ritardi di partenza dei voli e ho preferito evitare, anche se è la compagnia che ha i biglietti aerei piu a basso prezzo.
  • Ho cercato un volo con partenza di domenica o al massimo di lunedì, perchè per sbrigare le pratiche burocratiche (come aprire un conto in banca e chiedere il numerino per lavorare) è meglio avere davanti a se tutta la settimana lavorativa. Arrivare per esempio di venerdì si perde tempo aspettando il lunedì. Troppo schematica? Lo so 😛
  • Ovviamente ho pensato anche all’orario di partenza. Sicuramente la notte prima di un viaggio così non è facile addormentarsi perchè la testa ha mille pensieri in testa, quindi prendere un volo che parta al mattino presto, vuol dire che si fa una levataccia, sia per chi viaggia, sia per chi accompagna il viaggiatore in aereoporto. Lo so che sono i voli meno cari, ma preferisco pagare poco di piu e vivermela bene. E poi fortunamente si viaggia indietro nel tempo 😉 quindi partendo poco prima delle 10 arrivo a Vancouver nel primo pomeriggio.

Quindi Condor!

Il sito della Condor (compagnia aerea tedesca) è molto facile e intuitivo, posso caricare in stiva un bagaglio di 23 kg max, mentre posso portare con me sull’aereo una borsa di 6kg max.

L’aereo sembra ben organizzato con lo schermo di intrattenimento per ogni sedile, una presa usb, luci blu e ovviamente gli immancabili pasti da aereo. (i migliori li ho trovati viaggiando con la Saudia Airlines, ho chiesto il bis!)

Ciao Raga, se tutto va come deve andare, io parto lunedì 8 maggio da Malpensa.

Valentina
Innamorata dell'Australia e della Thailandia. Allergica alla frutta secca e intollerante a tante altre cose come alle persone maleducate. Mi piace viaggiare per lunghi periodi, con il volontariato o qualche lavoro a breve termine. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile.

Leave a Response