Fiji

Viaggio zaino in spalla: cosa sapere prima di arrivare alle Fiji

Fiji Low cost

Il paradiso che tutti sognano ha, a volte, dei lati oscuri che nessuno dice.
Internet non racconta molto sulle isole Fiji per chi vuole intraprendere un viaggio zaino in spalla.
Eppure ci sarebbero delle cose da dire…

Bus che viaggia sulla spiaggia. Succede anche questo alle Fiji!

Voglio essere molto diretta. Il mare non è precisamente quello che vi fanno credere, o quello che si vede nelle meravigliose foto che si trovano su google. O meglio, quel mare li c’è, si, ma per arrivarci ce né di strada da fare, per non parlare dei soldi.

 

Le isole Fiji

Possiamo suddividere le Fiji in questo modo: l’isola principale, le isole della Mamanuca, le Yasawa, Vanua Levu, qualche isola a Sud e tutte le isole a est. (la facciamo facile dai…)

fiji - maps - island
Mappa delle isole Fiji

Il vostro aereo atterrerà sull’isola principale, e prenderete sicuramente uno di quegli ostelli super cheap che avete visto su booking.com, con la spiaggia a un passo dalla vostra camera. Il mare che troverete sarà nero. Assolutamente non perché sia sporco, ma perché l’isola è vulcanica e la sabbia è scura. E’ un po come fare il bagno a Bali. Tanto che la piscina era la cosa più gettonata.

Nadi - bamboo - hostel - fiji - sunset
Bamboo Hostel – Nadi

 

Isole della Mamanuca

Ma sarò mica andata fino alle Fiji per fare un bagno in piscina?
Le isole della Mamanuca sono le più facili da raggiungere e le meno dispendiose. La meta più gettonata è Mana, un isoletta sicuramente carina, dove finalmente potrete fare il bagno in quell’acqua cristallina che tanto sognavate, se non fosse che il percorso è delimitato da fitti cumuli di alghe, per lo meno ad Aprile.

Non avrete la cucina per farvi da mangiare e quindi sarete costretti a prenotare il vostro pasto dalla cucina del vostro ostello sia per pranzo che per cena. I letti saranno infestati di bed bags e gruppi di inglesi pieni di alcol allieteranno le vostre rilassanti dormite.

Questo per mostrarvi il peggio, giusto per dire che il target ostello è basato molto su quello Australiano, se volete rimanere sul cheap. Se alzate il prezzo sicuramente ci sono sistemazioni più decenti, ma a quel punto vedere le Fiji con low budget diventa più complicato.

 

Isole Yasawa

E’ alle isole Yasawa che potrete godere finalmente di quel mare tanto sognato. Il battello per arrivare vi costa sui 200 dollari tra andata e ritorno. E una volta deciso in quale delle tante isolette soggiornare dovrete appoggiarvi sempre all’ostello o al resort per i pasti.

basic- fiji - word
Vocabolario basico Fijiano

Mangiare alle Fiji

Per quel che ne so, non ho mai mangiato così male per quanto riguarda il cibo obbligato negli ostelli, non si può dire certamente lo stesso se riuscite a mangiare in qualche ristorante del luogo, porzioni abbondanti e prezzo basso. Giusto per farvi un idea, in ostello il prezzo di un fish and chips veniva 15 dollari, mentre in città l’ho pagato 4 dollari e le porzioni neanche a parlarne.
Essendo molto vicini all’Australia e alla Nuova Zelanda tutto è tarato più o meno su quei prezzi.

Ho trovato mare bello e senza spendere una fortuna nella parte sud dell’isola principale. In realtà il mare bello l’ho visto in Western Australia, in Thailandia o anche più semplicemente alcuni posti della nostra penisola italiana non hanno niente da invidiare al mare fijiano.

Mare nella parte sud dell’isola principale

Se quello che volete è mare e relax, una decina di giorni alle Fiji, cercando di comprarvi l’acqua al supermercato e rimanendo nei posti da backpacker, vi costerà sui mille dollari australiani (650 euro)
Ho speso la stessa cifra in un mese e mezzo in Thailandia e mi sono trattata più che bene.

Conclusioni

Le Fiji sono sicuramente più un posto per gente coi trolley, di chi prenota con largo anticipo, all inclusive, che non ha voglia di muoversi da quei 4 metri di spiaggia che lo circonda se non con qualche tour guidato. Quel genere di viaggiatore, forse, le può apprezzare a pieno.

Noi non abbiamo fatto snorkeling, ma non abbiamo sentito di sub entusiasti.
In compenso ho visto persone fare surf a sud dell isola principale, ma l’acqua è bassa sul reef e bisogna stare attenti.
A noi piace restare in movimento, spostarci da un luogo all’altro senza preavviso, senza prenotare nulla.

Non travisate le mie parole, ho scritto altri post riguardanti le Fiji (per esempio qui) dove racconto di quanto sia meraviglioso questo popolo, ma purtroppo, come è successo anche per le Gili Island, è il turismo di massa a rovinare sempre tutto.
Anche gli stessi abitanti dichiarano che andare sulle isole è troppo costoso e per questo non si spostano molto, chi ha una barca preferisce le isole a est, meno caotiche e più naturali. E poi si sa, il prezzo per il turista è sempre quadruplicato…

relax - fiji

SEI STATO ANCHE TU ALLE ISOLE FIJI? TI SONO PIACIUTE? COSA NE PENSI? SCRIVICI UN COMMENTO QUI SOTTO E FACCI SAPERE LA TUA OPINIONE!

 

Valentina
Innamorata dell'Australia e della Thailandia. Allergica alla frutta secca e intollerante a tante altre cose come alle persone maleducate. Mi piace viaggiare per lunghi periodi, con il volontariato o qualche lavoro a breve termine. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile.

Leave a Response