Canada

11 cose che mi piacciono del Canada

Il Canada è uno stato abbastanza giovane, ha da poco compiuto 150 anni ed è il secondo Paese più grande del mondo dopo la Russia. In Canada ci ho vissuto, l’ho amato e odiato allo stesso tempo, mi manca sicuramente molto. Dopo aver stilato anche la classifica delle 11 cose che non mi piacciono del Canada, eccomi qui oggi con le 11 cose che invece mi piacciono!

 

Cose che mi piacciono del Canada: La natura

Il Canada vanta fortunatamente di moltissime aree disabitate e protette, dove la natura regna incontrastata e si possono trovare immensi paesaggi selvaggi, grandi laghi come il Maligne Lake che è uno dei laghi simbolo delle Montagne Rocciose, numerosi parchi nazionali, infinite praterie, neve e aurore boreali nello Yukon.

La natura è l’habitat di numerose specie animali e posso vantarmi di aver visto almeno una quindicina di orsi bruni, anche alcuni cuccioli, specialmente nei parchi nazionali delle montagne rocciose, ma anche alcuni intorno a casa che rovistavano nella spazzatura. Ho potuto vedere con i miei occhi anche grizzly, alci, cervi, coyote, scoiattoli neri per le strade di Toronto e piccoli chipmunk.

Un orso bruno che cammina in mezzo al prato
Un orso bruno che fa una passeggiata a ridosso di un bosco

Gli snack per bambini sono nut free e tree-nut free

Purtroppo nel mondo in cui viviamo oggi, dove i soggetti allergici sono sempre più numerosi, il Canada con questa piccola iniziativa previene, almeno nei più piccoli, la possibilità di tranquillizzare le mamme su una delle allergie più brutte di questo secolo.

Nut free significa senza noccioline, mentre tree-nut comprende anche tutto l’insieme di frutta secca quali per esempio le noci, gli anacardi e le mandorle. Le persone allergiche alla frutta secca sono veramente numerose, e trovo molto utile e tranquillizzante poter scegliere al supermercato i prodotti con il simbolo nut free. Il Canada riconosce il problema e trova una soluzione chiara e veloce.

Anche se il semaforo è rosso puoi sempre girare a destra

Questa regola stradale canadese è la mia preferita. 💚 In Canada la guida è a destra, proprio come da noi. Praticamente cosa fanno? Trasformano il semaforo rosso in uno stop, ma solo quando si deve girare a destra su una strada principale. Ci si ferma, si mette la freccia, si controlla a sinistra che le macchine non stiano arrivando e ci si immette nella corsia di destra sulla strada principale.

Non è la stessa cosa se bisogna girare a sinistra perchè in quel caso bisognerebbe controllare che la strada sia libera da entrambe le corsie per attraversare e immettersi nella corsia di sinistra.

Toronto
Toronto

Cose che mi piacciono del Canada: Scendere dal bus e ringraziare l’autista

E’ una di quelle cose che mi ha sempre fatto sorridere. Non è una regola scritta, ma semplicemente una regola di educazione e gentilezza. I Canadesi non sono gli unici a ringraziare l’autista quando scendono dal bus, anche gli australiani e gli americani lo fanno spesso e volentieri, ma la gentilezza che ci mette un Canadese non so perchè mi sembra più genuina.

Si saluta l’autista quando si sale, ma anche quando si scende, indipendentemente da quale porta viene aperta, se sarà la porta in fondo si sentirà squillare un gentilissimo “Thank you!” e l’autista a sua volta risponderà a tono o con un semplice gesto della mano.

Frutta gratis per i bambini al supermercato

Se c’è una cosa che mi è sembrato di capire è che il governo canadese tenga particolarmente ai piccoli canadesi, che saranno il futuro della Nazione. In alcuni supermercati vendono borse di frutta più piccola degli standard a consumo esclusivo dei più piccoli. Specialmente le mele. E’ bello vedere in vendita sacchettini di mele piccoline!

Oltre a questo, in alcuni supermercati ho notato che all’entrata si possono trovare dei cesti pieni di frutta che i bambini possono mangiare mentre sono a fare la spesa con mamma e papà! Lo trovo un gesto importante, per aiutare le mamme all’educazione dei figli per quanto riguarda il cibo. Il messaggio che passa è che la merenda si fa con un frutto! Non è fantastico?

Ordinare il medium double double da Tim Hortons

Io non bevo il latte, non metto neanche lo zucchero nel caffè, ma il Medium Double Double da Tim Hortons è assolutamente da ordinare almeno una volta nella vita. Io ci sono andata in loop e negli ultimi mesi che ho vissuto in Canada non c’è stato giorno che io non aprissi la porta di Tim Hortons per un Medium Double Double o che passassi alla veloce con la macchina nel Drive Thru.

Che cos’è? E’ semplicemente un caffè lungo americano con una dose di latte e doppia dose di zucchero. E’ il caffè più bevuto dai canadesi. Vi dico solo che c’è anche freddo con ghiaccio. Dio quanto ne vorrei uno adesso.

Io che bevo un Medium Double Double ghiacciato
Io che bevo un Medium Double Double ghiacciato appena preso al Drive Thru

Cose che mi piacciono del Canada: I bellissimi colibrì e come i canadesi se ne prendono cura

Non avevo mai visto così tanti colibrì tutti insieme come in Canada. Non è facile vederli in grandi città come Vancouver o Toronto, ma sono numerosi nei piccoli paesi tra i boschi. In Canada si possono comprare gli abbeveratoi per colibrì, composti da un cilindro dove si inserisce acqua mista a zucchero e dei colorati fiorellini di plastica tutt’intorno con tantissimi buchini nei loro pistilli. In quei buchi i colibrì inseriscono il loro becco bevendone la sostanza zuccherosa.

Quando vivevo vicino alle montagne rocciose, avevamo tantissimi abbeveratoi per colibrì sotto il portico e al mattino seduti sul dondolo, potevamo guardare i 20/30 colibrì che volavano veloci tra un abbeveratoio e l’altro.

Occuparsi di un pezzo di strada tenendolo pulito

Alcuni tratti delle simil-autostrade canadesi possono venir presi in gestione dai cittadini della zona che potranno prendersene cura pulendo quel tratto di strada, raccogliendo la spazzatura che pochi maleducati buttano dal finestrino dell’auto. Si è parte di una comunità e ci si aiuta con piccoli gesti. Le strade sono più pulite e il governo non deve spendere eccessivi soldi per la pulizia delle lunghe strade tra un paese e l’altro.

La Poutine

La prima volta che ho visto una Poutine ho pensato che fosse una boiata fotonica. Possiamo dire che è uno dei loro piatti nazionali? Cos’è la Poutine? Una porzione di patatine fritte con un tipico formaggio filante del Quebec e la salsa gravy. Questa la versione più classica, ma in Canada si possono trovare shop che cucinano solo Poutine in tantissimi modi diversi.

E’ principalmente un piatto che arriva dal Quebec, e si dice anche che se non la mangi in Quebec non hai mai mangiato la vera Poutine. Dicono così perchè il particolare formaggio che dovrebbe venire usato nella ricetta originale è molto fresco, e non è facilmente reperibile nei supermercati.

Un po come la vera mozzarella di bufala campana: mangiarla al nord non ha lo stesso sapore di quando la si mangia giù al sud.

Io mentre mangio la Pouteine
Questa sono io in un locale di Toronto mentre mangio una buonissima Poutine classica

Cose che mi piacciono del Canada: La raccolta differenziata

Le lattine di birra che si comprano al supermercato o nei negozi di alcolici, di cui è compreso nel prezzo anche il deposito, si possono portare una volta bevute, al centro del riciclo ed avere indietro il deposito pagato. Un incentivo in più per fare la raccolta differenziata! Questo vale anche per tetra pack e le bottiglie di vetro. Ogni stato è a sé. Per esempio in Alberta riciclano anche i contenitori di plastica del latte, in British Columbia no.

Si vedono ogni tanto persone lungo le strade, raccogliere le lattine che qualche automobilista incivile lancia dall’auto in corsa. Di solito sono persone che non hanno un lavoro e che raccattando qualche lattina riesco ad avere qualche dollaro al giorno almeno per fare colazione.

I canadesi sembrano sempre felici e rilassati

Sarà che in Canada tutto funziona abbastanza bene, tutto è ben organizzato, le zone verdi sono tante, l’aria è più pulita e la gente è più serena. Non so. So solo che i canadesi sembrano sempre felici e presi bene, anche per le piccole cose. Tutto è sempre incredibilmente fantastico e loro felici di mostrarlo. E così sembra sempre che parlino di cose incredibili, invece magari sono meravigliati da una normalissima giornata di sole.

Oltre a essere sempre entusiasti, i canadesi sanno chiedere scusa per qualsiasi cosa. Diventa poi tutto uno scusarsi generale e mi è capitato a volte che non capissi neanche il motivo per cui mi stessero chiedendo scusa. L’ho sempre chiusa con un “No Worries” all’australiana e un punto di domanda nella testa. BOH.

 

✏️ Se hai qualcos’altro da suggerire scrivimelo nei commenti!

Valentina
Innamorata dell'Australia, della Thailandia e del Canada. Allergica alla frutta secca. Amo i viaggi zaino in spalla, quando viaggio sola mi sposto con Workaway o cerco qualche lavoro a breve termine. Sono Travel Coordinator con Weroad. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile!

Leave a Response