USAWashington State

15 cose da fare gratis a Seattle

15 cose da fare gratis a Seattle vi impegneranno abbastanza per un tour di tre giorni tra mercati, musei, viste della città e parchi. Questo è un post da tenere sottobraccio durante la visita della città!

1- Visitare il Pike Place Market

Sicuramente uno dei punti forti di Seattle, lo storico Pike Place Market è una delle attrazioni più popolari della città. Fondato nel 1907 per mettere in comunicazione i cittadini con i produttori locali è a tutt’oggi aperto tutto l’anno. Si dispone su più livelli e si può davvero trovare di tutto. Non ci sono solo negozi di alimentari, ma anche negozi di piccoli artigiani, vecchie librerie, chi vende lavanda, chi dischi in vinile. Molti vendono fiori, mazzi di fiori a 10/15/20$ l’uno. Ci sono un sacco di profumi e culture che si incontrano in un unico posto. Fate una foto con Rachel, il maiale di bronzo, mascotte del mercato. Rachel è un simpatico salvadanaio che raccoglie fondi per la fondazione del mercato. Dietro a Rachel noterai un negozio del pesce. Fermati ad assistere come si lanciano i pesci e ascoltali mentre urlano tutti insieme il nome del pesce venduto. Esplorate le vie anche intorno al mercato, fermatevi a vedere il primo sturbucks della storia, sulla via dove trovate Rachel e quando avete trovato qualcosa da mangiare potete gustarlo seduti sul prato alla fine del mercato ammirando la baia.

2- Attaccare una gomma da masticare al Gum Wall

Il Gum Wall è una delle attrazioni piu strane di Seattle. E’ una parete ricoperta da gomme da masticare! La trovate in Post Alley, una vietta dietro il mercato. Purtroppo ultimamente è stata molto ripulita perché dopo 20 anni le gomme hanno cominciato a puzzare per il caldo estivo e il comune ha così deciso di dare una ripulita. Ora la zona ricoperta da gomme è molto piccola, ma non è vietato attaccare nuove gomme sul muro. Con l’affluenza di gente e un paio di anni potrebbe ritornare incredibilmente ciccoso come una volta.

Gum Wall in Post Alley Seattle
Il Gum Wall in Post Alley

3- Un giro in Pioneer Square

E’ il quartiere più antico di Seattle dove si possono trovare le case di una volta in mattoni rossi, vecchie librerie, negozietti vintage e percorrere le vie strette tra una casa e l’altra, quelle vie dove nei film succede sempre qualcosa. La zona mi è sembrata abbastanza sicura anche se si possono incontrare diversi personaggi alquanto strani. Al parco di Occidental Square ci sono tavolini con sedie colorate per rilassarsi, alcuni ping pong e altri giochi per adulti e bambini. Fate un giro al Klondike gold Rush National historical Park è il museo gratis sulla corsa all’oro della vecchia America.

4- Guardare il tramonto all’ Olympic sculture park

Un parco decisamente strano, viene tagliato in più parti dalla ferrovia e dalla strada. Si trovano alcune sculture e una fila di sedie dove ci si può rilassare e gustare il bellissimo panorama, le barche che salpano e i gabbiani che volano portati dal vento. Il parco è aperto tutti i giorni 30 minuti prima dell’alba e chiude 30 minuti dopo il tramonto. Non si può entrare con la bicicletta.

5- Attraversare l’autostrada passando per Freeway Park Garage

Eh si, avete capito bene, a Seattle sono riusciti a valorizzare anche una zona come quella dell’autostrada costruendoci un bellissimo parco tutto intorno e anche sotto. Le macchine che sfrecciano si sentono, ma il parco è grazioso, le panchine hanno le prese della corrente e in una piazzetta c’è addirittura un tabellone settimanale che segnala tutti gli eventi che  ci saranno nel parco. A Seattle sanno come far funzionare le cose!

Il parco di Occidental Square
Il parco di Occidental Square

6- In ricordo di Kurt Cobain

171 lake Washington boulevard è l’indirizzo della casa dove si è suicidato Kurt Cobain. Non è visitabile, ma dall’altra parte della strada alcune persone gli hanno dedicato una panchina. Da quella panchina si può vedere la casa da lontano. Si trova nel parco di fronte. Alcuni portano un fiore, altri lasciano una scritta.

7- Godevi la vista della città e del monte Rainier da Kerry Park

Kerry Park non è proprio un parco come ci si può aspettare, è piuttosto una grande balconata con una vista stupenda. Si vede lo Space Needle come protagonista e dietro di lui i grattacieli. Sullo sfondo, se la giornata è bella, si può ammirare il bellissimo monte Rainier. A Kerry Park ci si arriva facilmente dal centro con il bus numero 13 e una piccola camminata. Merita.

8- La statua di Jimi Hendrix

Situata al 1604 Broadway, un pochino distante dal centro, ma vicino ad alcuni locali notturni. Se sei un amante della musica potrebbe essere una bella passeggiata come commemorazione. Jimi Hendrix, come Kurt Cobain e i Pearl Jam sono dei simboli musicali indiscussi della città di Seattle.

Io e Rachel il maiale al Pike Place Market
Io e Rachel il maiale al Pike Place Market

9- Rilassarsi al Japanese Garden

Il Giardino giapponese solitamente è a pagamento, ma se vi capita di essere a Seattle il primo giovedì del mese dopo le 3 pm il parco è gratis! Tra l’altro si trova a nord della casa di Kurt Cobain, si potrebbero prendere due piccioni con una fava.

10- Utilizzare il piccolo bus gratuito per velocizzare gli spostamenti

Free Waterfront shuttle è attivo 7 giorni su 7 dalle 10 del mattino alle 8 del pomeriggio in estate e autunno. Connette il tratto dallo Space Needle alla stazione di King Street passando per il Pike Place Market e Pioneer Square. Trovate tutte le informazioni cliccando QUI

La mappa di un possibile tour fattibile in due giorni

Fremont

Fremont è uno dei quartieri nord di Seattle, dista una trentina di minuti con il bus numero 26. Lo trovo un quartiere molto carino, alternativo, piccolo, ma perfetto per un paio di ore il pomeriggio. Ci sono alcune cose che secondo me meritano la visita di Fremont e dintorni. Consiglio di raggiungere il quartiere di domenica per partecipare al mercato domenicale.

Un murales in Fremont

11- Visitare il Fremont Sunday Market

In qualsiasi periodo dell’anno, con il sole o con la pioggia, il Mercato domenicale di Fremont sarà sempre aperto, questo perché il mercato ha una zona esterna, ma anche una zona coperta. Si può trovare davvero di tutto, oggetti di una volta, vestiti vintage americani, dischi, alcuni vendono i propri biscotti fatti in casa, altri il miele, molti hanno un sacco di fantasia e hanno delle bancarelle pieni di cose fatte a mano. Io qui ho comprato un anello fatto con il manico di un cucchiaino antico, molto bello. Ci sono alcuni furgoncini che vendono cibo americano e cinese e una bancarella che fa panini con la raclette e ne si sente il buon odore fin da lontano.

12- Fare una foto con il Troll

Sotto il ponte che collega Fremont con il resto di Seattle e il suo centro è stato costruito un troll. Alcuni artisti locali insieme alla comunità di Fremont hanno deciso di provare a riqualificare la zona costruendo questa scultura in un posto che stava ormai per essere abbandonato a se stesso. Effettivamente ha funzionato, molti curiosi salgono la ripida strada che dal lago porta al Troll.

Ragazza su un troll a Seattle
Io e il Troll

13- Trovare qualcosa di particolare al Fremont Vintage Mall

E’ un negozio di oggettistica vintage, così grande che non saprete più dove guardare. Questo è uno di quei posti dove quello che stai cercando di sicuro c’è, il problema è trovarlo. Aperto dal lunedì al sabato dalle 11 alle 7, mentre la domenica è aperto fino alle 6. Quindi se non avete trovato quello che volevate al mercato, sicuramente lo potrete trovare qui.

14- Una passeggiata fino alla statua di Lenin

Mentre in Ucraina cercano di distruggerla, qui a Fremont ci hanno messo 10 anni a costruirla “come simbolo di uno spirito artistico che supera i regimi e le ideologie e come prova tangibile che l’arte sopravvive alla politica”.

15- Costeggiare il Green Lake e fare un bagno

La zona di Green Lake è molto carina, tutto intorno al parco c’è una bellissima camminata, si incontrano persone che fanno jogging, chi porta fuori il cane, alcuni pattinano, altri passeggiano, alcuni stanno seduti sulle panchine a leggere un libro e prendere il sole. Il tramonto su Green Lake è molto bello, io l’ho potuto apprezzare quasi tutti i giorni, avendo praticamente vissuto per 10 giorni sulla riva del lago.

 

 

Valentina
Innamorata dell'Australia, della Thailandia e del Canada. Allergica alla frutta secca. Amo i viaggi zaino in spalla, quando viaggio sola mi sposto con Workaway o cerco qualche lavoro a breve termine. Sono Travel Coordinator con Weroad. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile!

Leave a Response