Isole Faroe

8 posti da non perdere alle isole Faroe

8 posti da non perdere alle isole faroeGásadalur, sicuramente un posto da non perdere alle Isole Faroe.

Fare un elenco di 8 posti da non perdere alle isole Faroe non è facile. Perchè in questo arcipelago sperduto nel mare del nord i paesaggi sembrano finti per quanto sono perfetti, con le montagne verdi dalle cime spruzzate di neve, un mare che compare e scompare, qualche casetta qua e là, qualche pecora e la strada. Così ho scelto quelli che mi sono rimasti nel cuore durante il mio viaggio, 8 posti da non perdere e raggiungibili con la macchina. 

Saksun

Saksun è un piccolo e meravigliosamente remoto paesino dell’isola di Streymoy, abitato ormai da circa 10 persone. E’ globalmente considerato come uno dei paesi più belli e scenografici di tutte le isole e una volta arrivati se ne afferra immediatamente il motivo. Incastonato in un anfiteatro naturale creato dalle spettacolari montagne che lo circondano e ai bordi di una laguna di una bellezza da lasciare senza fiato. Come se non bastasse alla destra del paese scende una spettacolare cascata che corre lungo tutta la montagna. 

Il villaggio è costituito da poche pittoresche case con il tetto di torba e da una chiesetta solitaria. Fatta eccezione per alcuni pali della luce, tutto è posizionato in modo così perfetto da sembrare quasi artificiale, ma non è così. 

Una tipica casetta con tetto di torba a Saksun isole Faroe
Una tipica casetta con tetto di torba a Saksun.

Collegato al resto delle isole da una stretta strada che corre per circa 12 km lungo una spettacolare valle, al momento della nostra visita ai primi di febbraio, il paese era deserto. Unica forma di vita un solitario pastore con cui abbiamo scambiato due chiacchere e che ci raccontava di come il paese sia preso d’assalto in estate. Difficile immaginarselo pieno di turisti in una piovosa giornata invernale, in ogni caso rimane uno dei posti più belli di queste isole. 

Le casette di Saksun, la laguna, la strada e la chiesetta isole faroe
Le casette di Saksun, la laguna, la strada e la chiesetta che fa capolino, e sì, anche il palo della luce 😉

Gásadalur

Gásadalur è un quadro trasportato nella realtà, una cartolina perfetta stampata direttamente sulla terra, uno di quei posti dove tutto sembra essere al posto giusto. Sede della bellissima e famosissima cascata Múlafossur, famosa per scorrere al contrario (dal basso verso l’alto) nelle giornate più ventose, perché qui il vento qui può essere davvero micidiale! Oggi Gásadalur è senza dubbio la location più fotografata di tutte le isole, ma meno di dieci anni fa (prima del 2004) non c’era neppure una strada che portasse a questo villaggio. I modi per raggiungerlo erano essenzialmente tre, a piedi attraverso le montagne, in barca o con un elicottero. Oggi un tunnel permette di raggiungere il paese con l’automobile. In ogni caso qui vivono meno di 20 persone. 

Gásadalur, la cascata di Múlafossur e la montagna mozza alle sue spalle 7 posti da non perdere alle isole Faroe
Gásadalur, la cascata di Múlafossur e la montagna mozza alle sue spalle, che sembra quasi un grosso tronco di albero mozzato.

Vestmanna

Il villaggio di Vestmanna si trova sulla costa nord-occidentale di Streymoy, l’isola principale, a mezz’ora di auto da Torshavn, la capitale. Abitato da circa 1300 persone Vestmanna è un paese di medie dimensioni per le Faroe, nonché uno dei porti di pesca principale di queste isole. Da qui partono i famosi Birdcliffs tour, ovvero i tour in barca alla scoperta delle spettacolari scogliere a picco sul mare abitate da popolose colonie di uccelli marini, su tutti i bellissimi pulcinella di mare. Vestmanna è considerato uno dei primi insediamenti urbani delle isole Faroe. 

Vestmanna imbiancata dalla neve in una fredda giornata di metà febbraio.
Vestmanna imbiancata dalla neve in una fredda giornata di metà febbraio.

Gjógv

Tra gli 8 posti da non perdere alle isole Faroe non può sicuramente mancare Gjógv. Gjógv è il villaggio più settentrionale dell’isola di Eysturoy, un altro dei tanti gioiellini di queste isole da non perdere. Il villaggio prende il nome da una gola lunga circa 200 metri che corre dal mare al villaggio. Gjógv offre scenari idilliaci, si trova in una posizione praticamente perfetta, completamente circondato da bellissime montagne e di fronte al mare.

Uno scorcio del paese di Gjógv isole Faroe
Uno scorcio del paese di Gjógv
Una casa poco fuori dal paese di Gjógv. isole faroe
Una casa poco fuori dal paese di Gjógv.

Tjørnuvík

Circondato da imponenti montagne e lambito da una delle spiaggie più belle delle isole Faroe (a mio personale parere la più bella) si trova Tjørnuvík, un altro di quei posti che non si possono perdere se si decide di visitare queste isole. In estate i faroesi vengono a godersi questa spiaggia e il clima di Tjørnuvík (che spesso è migliore rispetto ad altre parti delle isole) per via delle alte montagne che lo proteggono. Se venite in inverno avrete molto probabilmente la spiaggia tutta per voi. 

Tjørnuvík circondato dalle imponenti montagne isole faroe
Tjørnuvík circondato dalle imponenti montagne
La bellissima spiaggia di Tjørnuvík isole faroe
La bellissima spiaggia di Tjørnuvík

Klaksvík

Situata sull’isola di Borðoy, una delle più a nord dell’arcipelago, Klaksvík è la seconda città più grande delle Isole Faroe dopo la capitale Torshavn. Adagiata in una spettacolare insenatura e circondata da montagne, questa cittadina è un ottimo punto di partenza per piccoli e comodi trekking da percorrere raggiungendo punti di vista diversi sulle isole circostanti. 

Una porzione della città di Klaksvík isole faroe
Una porzione della città di Klaksvík.

Eidi

Situato a cavallo di uno stretto istmo Eidi è una fotografia perfetta delle Isole Faroe. Edifici storici accostati ad altri più moderni, una piccola e romantica chiesetta, qualche casa col tetto di torba, un paio di campi da calcio stretti dalle montagne (perchè qui lo spazio è poco) ed un panorama di una bellezza tipica di questo arcipelago a circondare il tutto. Un altro posto da non perdere. 

Veduta dall'alto del piccolo paese di Eidi isole faroe
Veduta dall’alto del piccolo paese di Eidi

Risin og Kellingin

Il gigante e la strega (Risin og Kellingin in Faroese) non sono altro che due faraglioni che si trovano al largo della costa settentrionale dell’isola di Eysturoy, molto vicino alla città di Eidi. Secondo un’antica leggenda questi erano un gigante e una strega islandese mandati qui per riportare queste isole in Islanda. Una mattina troppo indaffarati nel loro compito non si accorsero del sorgere del sole che li trasformò in pietra (come tutte le creature della notte anche i giganti si trasformano in pietra col sole). Da allora stanno bloccati là, in mezzo al mare. Un ottimo punto per vedere queste formazioni rocciose è la spiaggia di Tjørnuvík.

Risin og Kellingin fotografati dalla spiaggia di Tjørnuvík
Risin og Kellingin fotografati dalla spiaggia di Tjørnuvík

Per qualsiasi ulteriore informazione, organizzazione di viaggi su misura o per l’organizzazione di tour accompagnati scrivici qui nei commenti o su www.smallshedblog@gmail.com

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:

Claudio
Fotografo, VideoMaker e batterista fallito. Vivo in costante movimento spostandomi da un posto all’altro senza avere ancora mai trovato il mio di posto. Ho vissuto e lavorato in Australia, Nuova Zelanda, Slovacchia, Italia e Islanda.  Amo viaggiare in moto nel sud-est asiatico, il caffè con la grappa e le lunghe passeggiate in montagna.

Leave a Response