Stile di Vita

Dobbiamo solo imparare a coltivare il sole

0-cover“Ascoltami, per favore, come me tu sei un homo sapiens, un uomo pensante. La vita, un miracolo dell universo, è comparsa circa 4 miliardi di anni fa e noi essere umani soltanto 200 mila anni fa, eppure siamo riusciti a sconvolgere l equilibrio, che è indispensabile alla vita stessa. Ascolta attentamente questa storia straordinaria, che è anche la tua, e poi decidi che cosa vuoi fare.”

Yann Arthus Bertrand, fotografo francese, appassionato di fotografia naturalistica, dopo un viaggio in kenya per documentare una famiglia di leoni, cercando di riprenderli dall alto, scopre una passione per la fotografia aerea e cosi intraprende una carriera di fotoreporter specializzato in reportage naturalistici.

HOME

Un documentario straordinario come pochi se ne vedono che DEVE ESSERE VISTO DA TUTTI.

Smettiamola di guardare quello che tutti i giorni ci propina quella scatola di spazzatura chiamata TV e cominciamo a guardare ciò che ci deve interessare, la nostra vita.
Ci stiamo distruggendo, siamo come dei parassiti impegnati a distruggere la nostra terra, ogni giorno.
Il 20% della popolazione mondiale consuma l’80% delle risorse. Sapete cosa vuol dire? ci stiamo consumando.
Il mondo spende 12 volte di piu in investimenti militari che in aiuti ai paesi in via di sviluppo.
Piu del 50% dei cereali commercializzati nel mondo è usato come cibo per il bestiame o per i biocarburanti.
Il 40% delle terre coltivabili ha subito danni a lungo termine.
Ogni anno scompaiono 13 milioni di ettari di foreste.
Le specie stanno scomparendo a un ritmo 1000 volte superiore a quello naturale. Le stiamo estinguendo noi.
La temperatura media degli ultimi 15 anni è la piu alta mai registrata.
La calotta polare si è assottigliata del 40% negli ultimi 40 anni. Il mare si potrebbe alzare di 7 metri…cosa ne sarà di tutti i paesi e le città lungo la costa? e le isole?
Ci potrebbero essere almeno 200 milioni di rifugiati climatici entro il 2050.

UN DISASTRO.

ED è TUTTA COLPA NOSTRA.

La terra ha abbastanza per il bisogno di tutti, ma non per l’ingordigia di tutti”  Ghandi.

Yann Arthus Bertrand ci racconta tutto questo con delle immagini riprese dall’alto del nostro bellissimo mondo e partendo dalla prima molecola ci racconta come nel tempo (a dirla tutta negli ultimi 50 anni) stiamo riuscendo ad autodistruggerci, a modificare il clima, a esaurire le risorse, e di come tutto gira intorno al petrolio.
Sono questioni delicate che spesso sentiamo, ma non ce ne curiamo, perche forse pensiamo che non sia colpa nostra? per sentirci innocenti? anche noi contribuiamo a tutto questo, ogni giorno, e non ci pensiamo neanche. E invece dovremmo sapere che ogni nostra azione ne porterà un altra e possiamo decidere nel nostro piccolo di dare una mano a salvarci oppure saremo costretti tra non molto a conoscere un nuovo mondo, di cui non sappiamo niente.

Home è stato reso GRATUITO, e distribuito in tutti e 5 i continenti, con lingue diverse. proprio per dare la possibilità a tutti di vederlo. Il regista ha tenuto a precisare che “i vantaggi di questo film non dovevano essere conteggiati in denaro, ma in ascolti”.

Per maggiori informazioni QUI

PER VEDERE QUESTO DOCUMENTARIO NON DOVETE FAR ALTRO CHE CLICCARE QUI

Mettetevi comodi e buona visione!
“Dobbiamo solo imparare a coltivare il sole.” 

Valentina
Innamorata dell'Australia, della Thailandia e del Canada. Allergica alla frutta secca. Amo i viaggi zaino in spalla, quando viaggio sola mi sposto con Workaway o cerco qualche lavoro a breve termine. Sono Travel Coordinator con Weroad. Scrivo per ricordarmi le cose che faccio perchè ho una memoria orribile!

Leave a Response