FotografiaSvezia

Notte polare, che cos’è? – Vivere in Lapponia

La notte polare è un fenomeno che avviene solamente all’interno dei due circoli polari terrestri, Nord e Sud. Per farla breve si definisce notte polare una notte che dura più di 24 ore, e per notte si intende il periodo durante il quale il sole rimane al di sotto dell’orizzonte. 

Detto questo notte polare non significa oscurità totale per 24 ore, o meglio, significa oscurità totale soltanto per la fascia di pianeta terra che dista non più di 5,5° gradi dai poli. Nelle regioni più a sud fino a raggiungere i 66° parallelo nord, ovvero il circolo polare artico, è il crepuscolo. La notte polare è dovuta all’inclinazione del pianeta. Più ci allontaniamo dall’equatore più si avvertono differenze tra le stagioni, e più ci spostiamo a nord più le stagioni sono differenti a livello di luce e temperature. In generale l’inverno arriva nel momento in cui la terra è più lontana dal sole, e le regioni polari a nord e sud sono la parte del pianeta che più si inclina e più si allontana dal sole stesso. E se ci spostiamo sufficientemente a nord, oltre i circoli artici, l’inclinazione della terra è tale da impedire ai raggi del sole di arrivare. In altre parole, il resto del pianeta blocca il sole che rimane sotto l’orizzonte!

Luna scompare dietro la montagna abisko lapponia
Una grossa luna arancione scompare dietro le montagne che circondano il lago Torneträsk. 13-12-2019, ore 12:28 p.m. (mezzogiorno, non mezzanotte)

Ma com’è questa notte polare? 

Io passo l’inverno a 68° Nord. Qui la notte polare dura circa 30 giorni, dal 6 di Dicembre al 6 di Gennaio. Significa che non c’è una vera e propria luce diretta, ma appunto un crepuscolo per poche ore centrali della giornata. In una giornata di cielo sereno di metà dicembre dalle 11.00 alle 14.00 c’è abbastanza luce per svolgere qualsiasi attività in modo normale, mentre in una giornata di brutto tempo bisogna levare un paio di ore e le luci nelle città e nei paesi rimangono accese tutto il giorno. A dirla tutta, a Kiruna, la città più vicina a dove mi trovo, la notte polare inizia il 6 di Dicembre e finisce il 3 di Gennaio circa, mentre ad Abisko, dove vivo, per via delle montagne che ci circondano, anche se il sole si alza sopra l’orizzonte dobbiamo aspettare l’inizio di febbraio per vederlo. Ovvero bisogna aspettare che il sole si alzi abbastanza sopra l’orizzonte da superare l’ostacolo delle montagne. Vi parlo meglio di questo fenomeno in questo articolo, scritto a cavallo tra 2017 e 2018, periodo nel quale ho vissuto in Islanda. 

notte polare luce viola sopra le montagne
Spesso durante le poche ore luminose delle notti polari il cielo si tinge di tinte violacee. 15-12-2019, ore 13.16

Quello delle notti polari non è un periodo triste

Durante questa finestra di “buio” si possono osservare alcuni tra i cieli più colorati, più incredibili e spettacolari di tutto l’anno. Anche se il sole rimane sotto l’orizzonte, nelle giornate limpide si possono vedere gli splendidi colori del tramonto a sud, mentre il cielo rimane di un profondo blu a nord. Intorno alle 2 del pomeriggio, la luce residua viene riflessa dall’acqua del lago Tornetrask e dalla neve bianca, e il paesaggio è immerso in un colore blu intenso. Questo momento della giornata è abbastanza popolare tra i fotografi, e segue o precede la più popolare “golden hour” (ve ne parlo meglio qui). Si chiama “blue hour”, l’ora blu e solitamente si verifica pochi minuti prima o dopo il tramonto. Durante le notti polari questo fenomeno è particolarmente marcato. 

splendidi colori durante una notte polare tramonto su montagne rosa
Gli splendidi colori di un crepuscolo illuminano il lago Torneträsk e la iconica Lapporten sullo sfondo. 15-12-2019 ore 11.04

Effetti sull’uomo

La maggior parte degli abitanti del Nord sente di aver bisogno di dormire un po ‘di più e tutti tendono ad andare a letto un po’ prima e svegliarsi più tardi. Sono effettivamente pochi i problemi reali legati ai mesi bui e non vi è alcun aumento evidente della depressione e dell’abuso di alcol dovuto esclusivamente a questo fenomeno. I problemi di questo tipo derivano sempre e comunque da altre cause e mai da fenomeni naturali. In effetti questo periodo viene gestito molto meglio di quanto si possa pensare a latitudini più meridionali, anche perché chi vive da queste parti sa che questo non è un periodo che dura così a lungo. Vi faccio un esempio. Se il 7 di Gennaio a 68° nord la giornata dura circa 40 min da alba a tramonto, il 31 dello stesso mese la giornata dura già quasi 6 ore. E parliamo solo della finestra tra alba e tramonto. A Marzo da queste parti c’è già più luce di quanta ce ne a casa mia nel nord italia. 

Blue hour notte polare sul lago torneträsk
L’ultimo crepuscolo inizia a tingersi di blu mentre la luce inizia a svanire. 22-12-2019, ore 13.51

Di seguito vi lascio altre foto scattate durante questo periodo di luce meravigliosa ad Abisko, nel nord della Svezia. Le stampe delle foto in questo articolo sono disponibili in vari formati su richiesta. Scrivetemi qui nei commenti e vi contatterò.

Colori rosa sul lago Torneträsk
Colori rosa sul lago Torneträsk e sulle montagne. 14-12-2019, ore 12,35
Cielo grigio piombo giornata nuvolosa notte polare
Il classico cielo grigio piombo di una giornata nuvolosa. 22-12-2019, ore 12.50
Nuvole tinte di viola sulle cime delle montagne
Il sole sotto l’orizzonte tinge le nuvole sulle cime delle montagne di viola. 4-12-2019, ore 14.11
cielo bianco giorno provo di colori durante notte polare
Cielo nuvoloso e colori piatti. Il paesaggio sembra quasi una foto in bianco e nero. 23-12-2019, ore 13.55
Striscia di luce tra le nuvole abisko lapponia svedese
Una striscia di luce tra le nubi. Spesso Lapporten, la iconica valle offre gli scenari migliori e gli ultimi colori. 4-12-2020, ore 13.11
colori alla stazione di kiruna cielo viola sulla lapponia svedese
Foto scattata dalla stazione dei treni di Kiruna pochi giorni prima dell’inizio delle notti polari. Kiruna non è circondata da montagne ed è molto più luminosa di Abisko. 2-12-2019, ore 13.35
Tutto si tinge di viola nell'ultimo crepuscolo della notte polare parco nazionale di Abisko
Durante una giornata nuvolosa, Il cielo sopra il parco nazionale di Abisko si tinge dei tipici colori delle notti polari, dal rosa al viola. 24-12-2019, ore 12.10
Luna piena a mezzogiorno sul lago Torneträsk durante notte polare
Luna piena sul lago Torneträsk. 14-12-2019, ore 12.15
Brindisi sotto l'aurora boreale
Un brindisi sotto la Regina danzante del nord. Durante le lunghe e buie notti spesso il cielo è illuminato dall’aurora boreale.
Claudio
Fotografo, VideoMaker e batterista fallito. Vivo in costante movimento spostandomi da un posto all’altro senza avere ancora mai trovato il mio di posto. Ho vissuto e lavorato in Australia, Nuova Zelanda, Slovacchia, Italia e Islanda.  Amo viaggiare in moto nel sud-est asiatico, il caffè con la grappa e le lunghe passeggiate in montagna.

Leave a Response