Australia

Nullarbor Plain – Una traversata travolgente

Il Nullarbor Plain

Il Nullarbor Plain è una pianura desolata che si estende per un area di circa 200.000 Km quadrati. Una delle zone più aride e spopolate del pianeta.
Una volta imboccata la Eyre Highway, l’unica strada che lo taglia in due, bisogna tenere a mente che a parte una roadhouse ogni 300 km, qualche canguro, un paio di dingo, qualche aquila e tante mosche non si incontrerà nient’altro per svariate centinaia di Km.

Per la precisione dopo Norseman, l’ultima cittadina che si incontra nel Western Australia, il centro abitato più vicino è Ceduna, a circa 1600 Km di distanza..
Attraversarlo con la macchina? Inutile precisare il disastro finanziario che provocherebbe una ipotetica rottura meccanica…minimo 1000 dollari solo per tirare la macchina al meccanico più “vicino”.
Va peraltro detto che la parola “vicino” è sconosciuta ai pochi locali.

Attraversare il Nullarbor, lo dico subito, non è tra le 5 cose più emozionanti che si possano fare nella vita e forse neanche tra le prime 10 ma non per questo è un esperienza noiosa.
Attraversare l’outback non è mai noioso.
Dopo aver passato un po’ di tempo in Australia ci si fa l’abitudine ai grandi spazi che si trovano qui, ma non ci si abitua mai completamente.
Spesso si definisce questo enorme spazio come vuoto “Cazzo, guarda che roba, non cè nulla!”
Questo nulla è però affascinante, si rimane incantati davanti a questo nulla.
Un nulla che poi non è tale.

Il nullarbor, come molto del territorio australiano, è una parte di mondo ancora in mano alla natura, una natura dura. Qui la terra non è abitabile, non dall’uomo.
Questo è il regno delle aquile, che volteggiano alte nel cielo o che banchettano a bordo strada. Per loro qui il cibo non manca, ogni notte i road train che percorrono questa strada avanti e indietro fanno una vera e propria strage di canguri e alle aquile e ai numerosi corvi non resta che scegliere quale spolpare.

Quella delle aquile rimane una delle cose più affascinanti di questa attraversata. Vedere questi nobili e bellissimi uccelli da vicino è un esperienza emozionante.

Quella del Nullarbor è la traversata di una landa arida e desolata.
Sono 12 ore di guida dove per la maggior parte del tempo si potrebbe bloccare il volante e leggere un libro poiché la strada è fondamentalmente dritta.
Ma se vi piace guidare è una bella esperienza.

Voi, la strada e l’outback.

Ah, dimenticavo. L’attraversata del Nullarbor potrebbe rivelarsi un esperienza travolgente se siete golfisti sfegatati. Infatti qui per tutti i 1600 km sono sparse le buche del più grande campo da golf del mondo!
Incredibile.
Noi però ce ne siamo sbattuti altamente le palle. Il golf non fa per noi. Noi siamo più tipi da minigolf.

Claudio
Fotografo, VideoMaker e batterista fallito. Vivo in costante movimento spostandomi da un posto all’altro senza avere ancora mai trovato il mio di posto. Ho vissuto e lavorato in Australia, Nuova Zelanda, Slovacchia, Italia e Islanda.  Amo viaggiare in moto nel sud-est asiatico, il caffè con la grappa e le lunghe passeggiate in montagna.

Leave a Response